Martedì 10 novembre alle ore 21, presso la Sala Montelupo di Domagnano, si è svolta l’Assemblea
Generale annuale delle Associazioni iscritte alla Consulta.
L’incontro, che è stato organizzato nel rispetto di tutte le disposizioni sanitarie emanate, è
l’occasione di confronto e di relazione più importante del comparto associativo sammarinese.
La Presidente Barbara Andreini, ha illustrato l’operato dell’attuale Coordinamento, in carica da
Novembre 2019, giunto alla prima Assemblea Generale ove è stata approvata la ripartizione dei
contributi annuali previsti per le attività delle associazioni non profit.
Durante la seduta sono stati eletti 3 nuovi membri del Coordinamento nelle persone di Maria
Grazia Fabbri, Rosa Fiore e Stefano Berardi che vanno ad aggiungersi ai membri in carica Cristina
Righi, Barbara Bernardi, Augusto Ciavatta e Barbara Andreini, Presidente.
Il Coordinamento, nel suo ruolo di portavoce delle associazioni iscritte al Registro della Consulta,
ribadisce la volontà dell’Assemblea Generale della necessità urgente di rivedere la normativa
vigente che disciplina l’associazionismo a San Marino. A tale proposito si prende atto della
disponibilità delle Istituzioni ad aprire un tavolo di lavoro congiunto e finalizzato alla elaborazione
di una legge unica, chiara e più snella possibile dalle incombenze burocratiche che stanno
letteralmente uccidendo tante piccole realtà importantissime per lo strato di supporto
fondamentale alla nostra società in ambito sanitario, sociale, culturale, ambientale, animalista,
ecc.
Si ringrazia, per la collaborazione, la Segreteria di Stato per la Cultura e la Segreteria di Stato alla
Sanità con delega agli Affari Sociali.